, , ,

Attraverso la voce dell’onorevole Fabio Meroni, Keshe arriva al parlamento Italiano il 22-1-2013.

Importantissimo aggiornamento: il 22-1-2013 la storia viene segnata da questo intervento dell’onorevole Fabio Meroni della Lega.In sostanza chiede, quale “autonomista, federalista, secessionista, ma sopratutto pacifista”, al sottosegretario Marta Dassù, chiarimenti in merito alla precedente interpellanza senza risposta, sulla documentazione Keshe trasmessa all’ambasciata Italiana circa 2 mesi fa.

Dal sito della Farnesina estrapolo  le prime righe del profilo di Marta Dassù: “Marta Dassù è stata Direttore Generale per le Attività Internazionali di Aspen Institute Italia fino alla sua nomina a Sottosegretario. Resta Direttore della rivista Aspenia.Ha fatto parte del Comitato Scientifico di Confindustria ed è membro Trilateral Commission.
È nel Comitato Direttivo dello IAI (Istituto Affari internazionali) di Roma ….”

L’onorevole Meroni ricorda a gran voce che è stata sollevata una petizione internazionale affinchè i governi si interessino alle tecnologie proposte e già in loro possesso, ribadendo la sua posizione di pacifista.

[youtube=http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=lJo7bLOUgZM]

print

5 commenti
  1. adolfo
    adolfo dice:

    Amici, io credo fermamente nel Dott. Keshe e la sua tecnologia ma sinceramente mi sento impotente perchè non so cosa fare.
    Se voi avete dei suggerimenti io sono pronto a prenderli in considerazione

    Grazie

    Adolfo

  2. Frank
    Frank dice:

    Dovrebbe sorgere un gruppo di industriali italiani che non abbiano paura delle minacce oscure, prendere questa chiavetta usb e tirarci fuori tutto quello che li dentro c’è di buono per il Mondo intero.

    • Emanuele Nusca
      Emanuele Nusca dice:

      Ciao Frank, per ora è nato un bel gruppo su FB di traduzione mondiale https://www.facebook.com/groups/keshetranslations/ e il gruppo di news e studio Italiano https://www.facebook.com/groups/309203862520153/ dove ci sono moltissime persone che stanno venendo a capo degli enigmi studiando, confrontandosi e costruendo un prototipoo del reattore.
      In questo sito tutto quello che finora noi Italiani abbiamo prodotto autonomanente per noi stessi: http://gradienti.xoom.it/main/
      Tutti possono contribuire alla realizzazione del sogno condividendo le informazioni disponibili e intervenendo su di esse se è in grado di completarle.
      Chiunque è invitato da Keshe e da me a contribuire in ogni modo lui-lei intenda farlo.
      Si, c’è bisogno di unione anche con il settore prettamente industriale, di produzione cioè, imprenditori illuminati davvero che vogliono cambiare futuro nella direzione in cui l’umanità vuole e cioè la prosperità e il benessere collettivo e diffuso.
      Il processo inarrestabile di verità per il mondo è iniziato, che ognuno di noi faccia la sua parte, in armonia con il resto!
      Grazie Frank !

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento