NOTIZIE FINANZIARIE DIFFUSE: Gli italiani svegli si informano!

In questo periodo di transizione l’argomento denaro è spesso al centro di tutti i discorsi per svariati motivi: uno su tutti è che è un mezzo di scambio ancora in uso nella nostra società e resosi necessario con l’evoluzione della società stessa.
Il denaro viene definito come strumento economico, ma è una rappresentazione di valore, mera finzione, che ci consente di scambiare appunto i nostri beni e servizi.

quadrifoglio

Sin qui tutto bene se non fosse per il fatto che questo strumento, che dovrebbe quindi rappresentare il valore dei nostri beni e servizi è emesso, gestito e sopratutto DI PROPRIETA’ DI PRIVATI. Questo sarebbe ancora poco perchè oltre a ciò il denaro che noi abbiamo in tasca produce un debito costante tramite l’interesse che deriva dal nostro semplice possesso.
In sintesi,  per ogni centesimo che abbiamo in tasca ogni giorno paghiamo un interesse alle banche, che gentilmente ci fanno il favore di prestarci la moneta che noi cittadini non possiamo stampare ma che siamo “costretti” ad usare.

Questi meccanismi sono ancora tristemente sconosciuti ai più che continuano a prendersela con questo o quel partito, quest’immigrato o quell’imprenditore che paga tangenti, quando la stessa politica, ma anche larga parte della grande imprenditoria è totalmente sorda a questi temi poichè forse facente parte dello stesso schema di potere e controllo che tiene i cittadini schiavi di un pezzo di carta, per una assurda credenza!

Tuttavia si moltiplicano le voci degli esperti in materia che si battono per una corretta informazione, per esporre il sistema ormai al capolinea e tentare di proporre soluzioni.

LA CRISI E’ SISTEMICA, E’ NEL PRESENTE E VA AFFRONTATA!
Come?
Beh, innanzitutto informandosi e cercando di comprendere i meccanismi di produzione dell’Euro o del Dollaro, che sono monete fiat (spiegato bene anche in questo articolo: http://www.comedonchisciotte.org/site//modules.php?name=News&file=article&sid=10812 ) e poi collegando le notizie attuali che ci fanno capire meglio la situazione globale e il grande cambiamento in atto.

Per chi si è completamente a digiuno e arriva per la prima volta su questo argomento, prego leggere gli articoli relativi alla moneta nell’apposita categoria qui: http://www.ilmioprimoministro.it/moneta/

Per iniziare questa rassegna sulle ultime news finanziarie scelgo alcuni passi di questo articolo che è la sintesi di una lunga intervista effettuata da RT (web TV russa particolarmente all’avanguardia nell’informazione LIBERA e diciamo pure “border line” in questo tempo) all’economista Keren Hudes, ex dirigente della World Bank, una delle banche più potenti del mondo, divenuta una whistleblower che sta ora esponendo il sistema e le sue criticità che conosce bene….

Il lettore è pregato di connettere i punti che queste info offrono: connettendo i punti la realtà viene alla luce.
A molti la realtà spaventa è vero, ma è l’unica medicina necessaria da prendere per la transizione!

RT: La spifferatrice della World Bank


Karen parla di come funziona il mondo, di come il crollo del sistema mondiale di valute fiat, valute di carta senza retrostanti reali di nessun tipo, pare sia un argomento largamente discusso alla World Bank e in tutte le vere sedi del potere mondiale, se non IL principale argomento, da anni.

Parla di un “potere terribilmente corrotto” che sarebbe al comando in gran parte dei centri di potere del mondo, che controlla i media e tiene i popoli all’oscuro della sua esistenza, che manipola praticamente tutti i mercati ed ha il controllo di parecchie banche centrali del mondo, a partire dalla FED americana. Dice che dalla nascita, la BIS di Basilea, la Banca dei Regolamenti Internazionali, è stato uno degli strumenti principali di queste banche centrali controllate in maniera molto grigia da un’elite mondiale e che se si volesse combattere il marcio del mondo è da li che bisognerebbe partire.

Quando la FED è stata fondata nel 1913 il parlamento era praticamente vuoto, tutti a casa per le feste di Natale, ed è stata tutta una manovra architettata da una manciata di banchieri privati crearla. Il debito dovrebbe semplicemente essere ripudiato, e basta.

Dice che in questi giorni sta avvenendo un incontro che potrebbe essere incentrato sul come passare oltre questo sistema di valute fiat, che fanno sempre e solo il gioco dei banchieri. 

Esisterebbe, secondo uno studio svizzero, una ricerca su chi possiede le Companies attraverso azionariati vari, esisterebbe una “super entità”, come l’hanno chiamata, che possiede il 60% dei guadagni e il 40% degli asset del pianeta. Questo immenso conglomerato trucca tutti i mercati, trada in debiti sovrani, manipola ogni commodity… questo deve finire, dice la spifferatrice della Banca Mondiale. E dice anche che la cosa è ben nota da sempre ai governanti del mondo e che molti cercherebbero di fare qualcosa per far finire questo stato di cose.

Il dollaro è finito, sta per crollare. L’intervistatrice chiede se è il caso di comprare oro e la spifferatrice dice che si e no, comprere oro adesso è probabilmente una scelta saggia ma più come un’assicurazione che come un’investimento. Dice che in realtà di oro ce n’è molto di più di quanto si creda. Dice che alla sola Banca delle Hawaii ci sarebbero 170.000 tonnellate d’oro (il famoso Oro di Yamashita? Quello accumulato dall’impero giapponese e poi scomparso alla fine della seconda guerra mondiale..) e cioè almeno quanto tutto l’oro del mondo secondo le stime a cui siamo abituati del World Gold Council. 

Crede che si tornerà ad un Gold Standard, come nei secoli passati? Dice che non crede o almeno non proprio, non sarebbe una buona idea. Le valute del futuro dovrano avere dei retrostanti reali invece che del debito come retrostante, ma qualsiasi commodity potrebbe fare al caso, non solo l’oro.

 La Hudes dice che non crede che sarà un crollo violento e istantaneo, secondo lei i governi del mondo riusciranno a gestire la transizione. Dice questo sulla scorta di studi che sarebbero stati fatti alla World Bank da cui è stata poi cacciata quando si è messa a raccontare tutte queste storie. Dice che è convinta che il mondo sceglierà di lavorare assieme per superare la crisi piuttosto che no. Perchè tutti i problemi possono essere gestiti. E le banche dovranno tornare ad essere “infrastutture” e non centri di speculazione e manipolazione e creazione di debito. Le banche che fondarono la BIS dopo la prima guerra mondiale, quelle sono le banche dovrebbero andare “out of business”.

Alla fine le chiedono se ha anche BitCoin. Dice non ancora, mi devo aggiornare. Crede che il mondo del futuro sarà senza “legal tender” e “a corso forzoso”, la gente sarà libera di scegliere le valute che vuole e molte valute diverse si sovrapporranno nell’uso comune.
Articolo e video completo qui: http://argentofisico.blogspot.it/2013/10/rt-la-spifferatrice-della-world-bank.html

*************************************************************************

L’ITALIA SI INFORMA E SI ORGANIZZA PER PROPORRE ALTERNATIVE 

Il 12 Ottobre 2016 Raffaele Cavaliere ha organizzato e moderato l’incontro svoltosi a Ladispoli in provincia di Roma dal titolo “Europa si, Europa no! Sovranità monetaria e Sovranità del popolo inesistente.” 
Nel video le brevi sintesi di tutti i relatori di cui, Antonino Galloni, Maurizio Cerchiava, Orazio Fergnani, Giorgio Vitali e lo stesso Cavaliere.
Il tema centrale del dibattito è la questione monetaria.
Si è analizzato il presente e si sono presentati tanti possibili istituti giuridici che però non vengono ancora messe in atto dalle amministrazioni, grandi assenti di questa importantissima conferenza.
Saranno sempre più frequenti incontri e conferenze di questo tipo in tutta Italia da ora in poi  poichè i cittadini si stanno svegliando alla verità e al risolvibile problema della creazione della moneta.
I molti concittadini presenti all’incontro hanno capito che devono informarsi e collaborare per trovare una soluzione condivisa.

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=CpaBLijZd1U&feature=youtu.be]

***************************************************************************

LA FRANCIA ESCE DALL’EURO? 

In questo articolo apparso su Wallstreet Italia si paventa l’uscita della Francia dal sistema Europa, qualora il partito Front National di Marine Le Pen, già alto nei consensi, dovesse arrivare al governo.

“Se Marine Le Pen dovesse ottenere una simile vittoria anche a livello nazionale, il primo provvedimento che prenderebbe una volta salita all’Eliseo, sarebbe indire un referendum sull’Unione Europea.
…….
Il Front National, a favore del ritorno al franco, è ora il partito più popolare nel paese, con il 24% dei consensi, stando ai sondaggi Ifop.

È la prima volta nell’era post bellica che i due partiti che hanno sempre governato sino ad oggi sono indietro. L’Ump è al 22%, il PS al 21%. ”

Il resto qui: http://www.wallstreetitalia.com/article/1633468/politica/euro-e-l-ora-di-puntare-sull-uscita-della-francia.aspx

**************************************************************************

ULTIMA INTERVISTA A NANDO IOPPOLO 

Intervista di Elia Menta a Nando Ioppolo, esimio economista con 37 anni di pratica, che espone ulteriormente i gangli del sistema politico-economico collegando economia e politica al cittadino comune.
Un ottimo escursus geopoliticoeconomico da ascoltare e meditare.
Nando Ioppolo purtroppo ci ha lasciati il 06-09-2013 ma i suoi lavori restano e sicuramente saranno presi in alta considerazione presto.

I punti salienti che vengono ripetuti più e più volte sono:
– la politica e’ decisione,
– moltissimi degli attuali politicanti sono completamente ignoranti sul vero problema
– il cittadino non ha i mezzi per comprendere i meccanismi economici e spesso non vuole neanche comprendere la questione.

Le veloci ricette che Ioppolo propone ben argomentandoli sono: vincoli borsistici,
vincoli valutari, vincoli doganali e finanziamento con moneta allo scoperto. Purtroppo queste soluzioni non sono probe per la famosa elites dell’1% come ormai abbiamo ben capito.

L’esortazione finale di Nando Ioppolo è DIFFONDERE QUESTE NOTIZIE il più possibile e come vedete IL M-IO PRIMO MINISTRO esegue solertemente!
Fatelo anche voi se volete aiutare la transizione diffondendo questo articolo!  

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=AYg0_T-zgLs]

**************************************************************************

IL PIU’ BEL VIDEO DI GIACINTO AURITI

Un video dell’economista abruzzese promotore del SIMEC, uno dei primi esperimenti di moneta complementare svolto negli anni ’90 a Guardiagrele.
Molti video di Auriti sono fortunatamente presenti sul canale S.Au.S. Tv (Scuola Auritiana Simec  http://www.youtube.com/user/ScuolaAuritianaSimec ) su Youtube: ascoltando le sue parole ci si rende conto che dopo 20 anni dalle registrazioni ci troviamo nelle stesse condizioni…
Questi video sono ALTAMENTE FORMATIVI poichè il professore spiega bene tutti i beceri meccanismi che hanno regolato l’emissione di moneta fino ad oggi.

Gli studiosi di economia nelle università non conoscono NULLA DI TUTTO CIO’!

“Io sono giunto alla conclusione che tutto ciò che di economia mi è stato insegnato alla università dagli esperti della materia si è rivelato totalmente falso!” (F.D.Roosvelt a sir. Halifax, 10.08.1941)

… è il sistema MATRIX che è ovunque baby, ma adesso è esposto baby, vedi che devi fare baby…

Sarà forse ORA il tempo di cambiare dato che anche OPPT ha RICONOSCIUTO ED ESPOSTO TOTALMENTE AL MONDO il sistema fraudolento della creazione e gestione della moneta, come già evidenziato da Auriti?

“La creazione di moneta è di costo nullo: la moneta ha valore per il solo fatto che c’è carta e inchiostro stampato e che NOI CI METTIAMO D’ACCORDO CHE LO ABBIA questo valore, punto e basta!”

Una forza, da vedere!

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=PRoJc-pWJZA&feature=player_embedded]

.

Il canale della Scuola Auritiana Simec è qui: http://www.youtube.com/user/ScuolaAuritianaSimec

******************************************************************************

CANALIZZAZIONI

Per concludere questo lungo escursus economico includo l’apertura di una recente canalizzazione di Sheldan Nidle che fa riferimento alla questione economica.

Aggiornamento di Sheldan Nidle per la Gerarchia Spirituale e la Federazione Galattica.

08 Ottobre 2013 (6 Batz, 14 Tzotz, 10 Caban)

Selamat Balik ! Veniamo con altro da dirvi. Coloro che hanno gestito per millenni il vostro regno sono ora agitati e preoccupati per il fatto che il tempo per la loro resa si avvicina rapidamente. Accogliamo questa notizia con gioia e comprendiamo lo sgomento di coloro che, come i loro antichi padroni Anunnaki, contemplarono solo vittorie e divennero presto estranei a qualsiasi tipo di sconfitta. Ora stanno per capitolare, e si confronteranno con il fatto che la loro presa sul potere si sta allentando. I custodi del nuovo governo prevedono che la loro partenza coincida con il riconoscimento dei danni provocati in così tante aree dal loro regnare con la mano pesante, con implicazioni nell’ambito della finanza, dei governi e delle economie globali. Il sistema giuridico contribuirà a fornire una chiara visione di questo periodo della vostra storia. La cabala oscura sta per assistere ad un nuovo periodo, in cui ognuno di voi potrà riconquistare la libertà e la sovranità personale che vi appartiene per diritto naturale. Da quel momento potrete anche incontrare le vostre famiglie spirituali e dello spazio, e potrà avere inizio un’era di gioia e di prosperità per l’umanità!
….

Il resto del testo canalizzato lo trovate qui: http://www.costanza2003.org/annoincorso/aggiornamenti%20Nidle/nidle08102013.htm
Riguardo a quanto letto mi domando chi siano e DOVE SIANO questi “custodi del nuovo governo” anche se alcune idee personalmente ce le ho: solo i cittadini evoluti e UNITI potranno costituire un “nuovo governo”, MAI VISTO PRIMA perchè ancora tutto da ideare e co-creare coscientemente nel miglior modo e per l’esclusivo bene dei concittadini terrestri e non della elites o del “mercato”!
I concittadini evoluti e uniti saranno i custodi del loro governo che sarà in grado di PRENDERE LE DECISIONI migliori e condivise per la comunità.

Il passo da fare per superare questa transizione planetaria può essere breve o lungo, dipende tutto dai terrestri ciò che succederà sulla terra.
Grazie a tutti coloro che si impegnano e si impegneranno a capire di più!
Emanuele Nusca

print

1 commento
  1. Enrico Frassinetti
    Enrico Frassinetti dice:

    He he he he….

    Carissimo Emanuele!

    Tutto bello….tutto utile, ma la cosa che hai detto più importante in assoluto è questa:

    “Riguardo a quanto letto mi domando chi siano e DOVE SIANO questi “custodi del nuovo governo” anche se alcune idee personalmente ce le ho: solo i cittadini evoluti e UNITI potranno costituire un “nuovo governo”, MAI VISTO PRIMA perchè ancora tutto da ideare e co-creare coscientemente nel miglior modo e per l’esclusivo bene dei concittadini terrestri e non della elites o del “mercato”!
    I concittadini evoluti e uniti saranno i custodi del loro governo che sarà in grado di PRENDERE LE DECISIONI migliori e condivise per la comunità. – See more at: http://www.ilmioprimoministro.it/notizie-finanziarie-diffuse-gli-italiani-svegli-si-informano/#sthash.egduBPPt.dpuf

    Ti rispondo!

    E tu credi davvero che chi ha le chiavi dell’ “8” si faccia vedere così allo scoperto?
    C’è da difendere la libertà e chi sa come farlo sa molto bene i rischi che corre se dovesse farsi vedere per così come lui è e per quello che deve fare!

    Gesù disse:
    “Siate innocenti come colombe e scaltri come serpenti!”

    Questo consiglio dato dovrebbe far capire che la luce è per alcuni prima, per poi molti dopo.
    La funzione dei 144.000……..appunto e fra 1260 giorni circa si conoscerà il “nuovo cantico”

    Pertanto……….

    Chi ha occhi per vedere, veda!

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento