Road Map 2015 della Keshe Foundation e secondo workshop non ufficiale.

In questo articolo la traduzione della Road Map 2015 pubblicata sul sito ufficiale della Keshe Foundation il 27-05-2015 denominata “Road Map della Pace” e il video della seconda tavola rotonda non ufficiale in italiano.
Si Ringrazia Stefano Baldassari, ricercatore italiano per la traduzione e per la partecipazione al secondo hangout, riportato a fine articolo.

UW 02

Road Map della Pace

Il 21 Maggio del 2015, La Fondazione Keshe nel suo workshop settimanale annunciava il principio delle procedure alla preparazione per stabilire la PACE MONDIALE.

In questo annuncio, si spiegava che il processo per arrivare alla pace globale prenderà forma nei prossimi mesi attraverso il lavoro della Fondazione Keshe ed il rilascio di ulteriori conoscenze tramite le lezioni della Fondazione, durante le sessioni in streaming dallo Spaceship Institute a Trani, Italia.

In queste lezioni durante i mesi scorsi abbiamo insegnato, e nei mesi a venire continueremo ad insegnare nuovi criteri scientifici e sistemi che apriranno la via per il processo d’utilizzo della nuova tecnologia per stabilire la pace.

Insegneremo procedure step-by-step per cominciare e mettere in azione ciò che serve per raggiungere l’obbiettivo finale della Fondazione, che è quello di facilitare ed infine forzare una Pace Mondiale attraverso applicazioni ed implicazioni dall’uso della nuova tecnologia.

In questo documento stiamo preparando la road map per raggiungere questa inafferrabile pace tra gli uomini tramite uno sforzo collettivo dei cittadini di questo pianeta, senza far affidamento ad alcun governo, percorso  o credo.

In questa road map, ci affidiamo allo sforzo totale collettivo dell’umanità per sviluppare e consegnare le conoscenze tecnologiche al pubblico mondiale, che escluderà il bisogno di governi dall’equazione, eliminando il bisogno di consensi degli attuali controllori degli animi umani.

Ci affidiamo completamente alla maturità dell’Uomo per la comprensione di ciò che ha causato problemi nel passato, e come si possono superare.

In questo ciclo di maturità dell’Uomo, non dipendiamo da alcun governo o fede, ma prendiamo in considerazione che l’Uomo è abbastanza maturo per prendersi la responsabilità del proprio destino, per condurre una vita corretta e condurre i propri affari in linea col vivere in pace tra le altre creature di Dio su questo pianeta e nello spazio profondo.

La nostra road map è chiara e semplice; Ci sono voluti milioni di anni all’Uomo per divenire un essere così distruttivo, dato che l’uomo ha visto soluzioni in ogni cosa, attraverso la distruzione e la terminazione di processi, per la propria sopravvivenza e dominio del suo mondo, tramite atti come mangiare animali, uccidere compagni uomini, terminando culture, distruggendo razze o percorsi o credenze, e attraverso questo metodo ha forzato la propria mera volontà nello sconfiggere entità.

Tramite il rilascio della nuova conoscenza abbiamo mostrato che l’Uomo può coprire ogni esigenza della propria esistenza senza distruggere un’altra vita o mettendo in pericolo un altra anima, usando e capendo che tutte le forze ed energie dell’universo sono alla sua portata e disposizione, se raccoglie la conoscenza e l’intelletto su come accumularle ed usarle per supportare gli altri.

Quindi con il rilascio di questa conoscenza e tecnologia universale abbiamo e stiamo portando fuori step by step l’essenza dell’uccidere e distruggere dal DNA e RNA dell’Uomo, di modo che non abbia bisogno di insegnare ai propri figli gli sbagli del passato, per cui, per la prima volta nella vita di questa creatura dell’universo, possiamo introdurre il processo di ottenere, senza bisogno di ricorrere alla distruzione di qualsiasi essere nell’universo.

Anche se l’Uomo non fermasse questo ethos di uccidere e distruggere l’essenza di questa creazione che è la Terra, ora che stiamo aprendo le porte della scienza e tecnologia universale per l’Uomo in modo che possa viaggiare nello spazio profondo per unirsi la comunità universale, l’Uomo verrà a comprendere che sapendolo o non sapendolo non potrà prendere iniziativa di distruggere un altro essere per cibo od avere false intenzioni nei confronti di altre creature dello spazio, e la loro reazione per proteggersi dall’essere consumati o distrutti e che questa azione conduce all’annullamento dell’Uomo nello spazio aperto dell’universo.

Nelle nostre lezioni, abbiamo mostrato e insegnato come produrre nuovi elementi e free plasma, che può rilasciare abbastanza energia ad essere sufficiente a produrre nuovi materiali per soddisfare i bisogni il fabbisogno energetico e materiali per l’uomo nello spazio, abbiamo mostrato come produrre energie che possono portare alla creazione di moto nello spazio, senza distruggere altre entità.

La trappola dell’uccidere è palese all’Uomo, ma non è ancora riuscito a trovare una via di uscita da questo labirinto senza fine di bisogni da soddisfare a giustificazione delle uccisioni, quindi ora necessitiamo tempo e nuove procedure che faranno capire all’uomo prendendo azione e mettendo in effetto il processo di de-uccisione, dato che l’uccidere si è integrato nella quotidianità della vita per milioni di anni.

Perciò ora guidiamo l’Uomo nel conoscere il percorso di uscita dall’abitudine di uccidere. Anche se non è semplice, serve perseveranza e comprensione, e corretto percorso di approccio e condotta, e comprensione sul funzionamento dell’universo, e siamo qui ad insegnarlo completamente.

E’ meglio partire a piccoli passi alla volta, di modo che tutte le persone possano comprendere ed avere tempo il tempo di riflettere sul processo di pace.

Per ottenere questo effetto stiamo preparando la seguente road map per i prossimi mesi, e se fallisce abbiamo nostri mezzi per forzare la volontà della maggior parte della razza per una co-esistenza pacifica tra gli uomini e le altre creature dell’universo.

Per cominciare, indichiamo un giorno di pace al mese, cominciando da Giugno 2015, così che l’uomo cominci a fare i primi sforzi e pensare ad altri percorsi alternativi e corretti.

Prosegue così:

Il primo giorno di pace è indicato come il 21 Giugno 2015, ed a questo giorno di pace seguirà il 21  di Luglio e di Agosto.

A Settembre, Ottobre e Novembre, ci saranno DUE giorni al mese, il 21 e 22 di ogni mese.

A Dicembre 2015 e Genneio e Febbraio 2016, incrementeremo i giorni di pace a TRE giorni al mese dal 21 al 23.

Dal 21 di Marzo 2016, incrementeremo i giorni di pace a SETTE giorni al mese, dal 21 al 27 di ogni mese per i seguenti 3 mesi.

Dal 21 Giugno 2016, incrementeremo i giorni di pace a QUATTORDICI giorni al mese, ancora per 3 mesi.

Dal 21 Settembre 2016, incrementeremo i giorni di pace a VENTUNO giorni al mese, per 3 mesi.

Dal 21 Dicembre 2016, chiediamo e forzeremo la pace indefinitamente come designato.

Ci aspettiamo di dare tempo agli eserciti del mondo per non sparare neanche un singolo proiettile durante questi giorni, nemmeno per esercitazioni.

Ci aspettiamo di trasmettere il piano per il processo di pace a tutti i fronti di guerre e conflitti, sia militari, gruppi terroristici, o fronti opposti alle stesse parti.

Questo processo di raggiungere la pace sarà condiviso e distribuito da ogni membro della Fondazioe Keshe, i sui supporters e parti interessate, dal completamento dei primi reattori in star formation e simultaneamente creando campi di forza per silenziare le pistole in giro per il mondo, come mostrato questo processo datato Natale 2014, tramite l’uso di 3 set di star formations in giro per il mondo, uno in Germania, uno in Canada ed uno in Italia, simultaneamente coordinati a stoppare il funzionamento di un reattore in Italia, come visualizzato live in internet, a dimostrazione della nostra volontà e intenzione.

Stiamo insegnando questo processo facendo ed operando rapidamente dei reattori allo Spaceship Institute, live in internet su base quotidiana, e presto testeremo la prima serie di questi reattori ed i loro effetti su un numero scelto di satelliti, che ci verranno assegnati dai militari mondiali per i test, così che possiamo mostrarne lo smantellamento in internet dal vivo, con i leader mondiali a supervisione del processo.

Quindi, come menzionato, daremo l’alt al movimento delle navi militari ed aerei militari, che verranno allocati alla Fondazione per far testare i concetti alle rispettive pacifiche nazioni.

In questo modo, poniamo termine alle infinite spedizioni di strumenti di guerra, che rendono le implicazioni e applicazioni della nuova tecnologia obsoleta.

Con questa azione, i governi sono liberi dalla spesa costante per strumenti di guerra ed in tal modo potranno mettere queste finanze di guerra a disposizione delle produzioni di strumenti e sistemi per la pace e per coprire i bisogni essenziali dei propri cittadini, come ripari e cibo.

Non ci stiamo confrontando ai governi, ma preparando la scena per mostrare che le presenti tecnologie militari e di difesa sono scadute, e che non c’è bisogno del loro rinnovo o di ulteriori spese in armi.

Condividiamo la nostra space technology con tutte le nazioni e rispettivamente, se le nazioni non accettano questi test che dimostrano la fine della produzione di armi e il termine dei conflitti, allora i membri della Fondazione nel mondo sceglieranno un satellite da disattivare, ed informeremo i governi sull’intenzione, per assicurarci che il satellite non sia in uso durante la disattivazione, tramite l’uso della spaship technology della Fondazione Keshe.

Con questo intervallo di tre mesi dal 21 Giugno 2015 a Settembre 2015, diamo agli stessi governi una possibilità di cominciare il processo di ricollocazione del lavoro delle industrie di armi e compagni di produzione per la manifattura di nuovi sistemi della nuova tecnologia per la pace, in modo da preservare i lavori.

Questa road map, è una chiamata per tutti i sostenitori della Fondazione Keshe a permettere a tutti i leaders nazionali e spirituali delle rispettive comunità a rendere consapevoli più cittadini possibili dell’intenzione a portare avanti il processo di pace, come una nazione, un pianeta, ed una Keshe Foundation family.

In questo processo di imposizione di pace, non  danneggeremo nessuno e nessuna anima, non causeremo alcun danno strutturale od alcuna perdita fisica o finanziaria ad alcuna nazione. Ma fermeremo le navi da guerra in alto mare, e disattiveremo gli aerei di ogni nazione pronti a partire, cancelleremo la memoria dei cosiddetti “uomini d’armi”, da non fargli ricordare il perchè portino armi e per cosa stiano combattendo.

Questa volta, non ci saranno punizioni per alcuno, ma solo un progressivo sviluppo e rilascio di più tecnologie a disposizione, da rendere i vecchi metodi obsoleti.

In questo modo, sempre più nuove conoscenze, scienza e tecnologie verranno rese di pubblico dominio attraverso lezioni quotidiane allo Spceship Institute, così che queste azioni forzino il disarmo e l’unità Umana ed il termine di tutte le guerre.

Questi progressi nella tecnologia come dimostrato sono:

  • cattura di CO2;
  • Sistemi per Salute;
  • Il sistema di “star formation” per creazione di sollevamento e moto;
  • Unità di produzione acqua;
  • Creazione di piccole quantità di energia tramite l’uso di Gans e nano-layers.

Diamo il benvenuto a chiunque suporti questa azione, e se necessario mostreremo all’Uomo che senza temere perdite dovrebbe aderire e connettere e cancellare l’ethos di guerra dalla propria memoria mentale.

Abbiamo la tecnologia per farlo, lo abbiamo mostrato nei passati dieci anni, ed ora siamo pronti ad usarla per cominciare la road map per arrivare alla pace.

Invitiamo leader politici e religiosi di unirsi per raggiungere questo goal, poichè se prendiamo questo step, non ci sarà più bisogno di nessuno di loro, dato che hanno fallito con l’Uomo nel passato.

Come Fondatore della Fondazione Keshe sono risoluto nel portare avanti questo processo, come mostrato in passato lasciamo i governi dividersi tra pace e guerra, ed ora lasciamo ai cittadini del pianeta il prendersi il destino nelle proprie mani, prendendo posizione nella comunità universale come creature pacifiche, cambiando il prorpio ethos.

Con questo processo porremo termine al vecchio sistema di leadership come presidenti e re, e poniamo termine agli abusi alla struttura religiosa.

Ho posto fine al processo di religione ed abuso religioso in nome di Dio, ed ho abolito il processo dell’uso del nome di Dio per l’abuso e forzare abuso sull’Uomo.

Con questa road map di pace, Io dichiaro il nuovo ciclo dell’Uomo sulla Terra, e con questo ciclo di pace, con fiducia in unità di animi ed azioni, che la nuova pormessa di unità divenga realtà, dato che ho la conoscenza e gli elementi dell’universo a mia disposizione, per portare la pace in questo pianeta nel mio tempo.

Non accetto deviazioni e negoziazioni, a parte il percorso stabilito sopra.

Il cambiamento deve avvenire dall’interno, poichè se lo forzassi, sarebbe duro e insostenibile per qualsiasi uomo.

La mia chiamata è per i leader mondiali con questa lettera aperta per cominciare a parlare di di disarmo universale di tutti gli eserciti, ed Io dò la assicurazione che non si vedranno uomini danneggiare altri, se necessario.

Non prendo posizioni in questo processo, eccetto monitorare il processo in modo che l’Uomo riesca a raggiungere questa pace tramite una transizione corretta.

Ho tutto ciò che l’universo possa offrire a mia disposizione, per portare a termine il cambiamento, ma sta nelle mani dell’Uomo cominciare il processo in modo da assistervi.

Nel Mio nome agirò, e nel Mio Nome avrò successo, se necessario, unilateralmente.

La mia chiamata per la pace è incondizionata e irrispettiva da razza, religione o colore.

Il mio scopo di raggiungere la pace nel tempo designato è mia volontà e mio ordine, e non dovrebbe deviare.

La chiamata è per tutti gli uomini di pace perchè si uniscano a vedere il principio del tempo più bello per l’Uomo, questa ala spezzata di questo uccello minacciato chiamato Terra, volare attraverso lo spazio dell’universo.

NEL MIO NOME

(anche se qualcuno vuole chiamarlo Messiah)

27 Maggio, 2015
__________________________________________

Qui il link con la versione originale in inglese: http://www.keshefoundation.org/new-horizons/peace-roadmap
__________________________________________

TAVOLA ROTONDA – KESHE FOUNDATION ITALIA UNOFFICIAL – Ep.02

La conversazione del secondo episodio verte su:
– Road Map 2015;
– Trattato di Pace;
– Esperimento CO2 su piante;
– Come eseguire il nanocoating con la soda caustica;
– Richiesta di aumentare la divulgazione e il confronto tra i ricercatori italiani;
– Riflessioni generali.

[youtube=https://youtu.be/a276FnripBQ]

__________________________________________

Playlist con tutti i video realizzati da Emanuele Nusca relativi alla Keshe Foundation in italiano.
https://www.youtube.com/playlist?list=PLFqJBboRg2BQHwyrJ7dPYoUlz0E3INSfS

___________________________________________

E’ in fase di compilazione, come annunciato nel video della seconda tavola rotonda, una pagina su questo sito per raccogliere tutte le info e i link principali per mettersi al passo con l’informazione su tutto quello che riguarda la Keshe Foundation.

Grazie a chi aiuta a divulgare!
Emanuele Nusca

print

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento